Riscaldamento e ACS (Acqua Calda Sanitaria)


Pompa di calore per acqua calda sanitaria

La pompa di calore per acqua calda sanitaria può riscaldare una quantità di acqua tale da soddisfare il fabbisogno di un intera unità abitativa, nel corso dell’intero anno.

La pompa di calore trae circa il 70% dell’energia necessaria per la produzione di acqua calda dall’aria del locale in cui è installata (ad esempio una cantina o un garage). La pompa di calore riscalda l’acqua sanitaria fino alla temperatura desiderata (max. 55°C).

Quando la temperatura dell’aria di aspirazione scende al di sotto del limite delle condizioni di utilizzo (+7 o -7 °C), l’unità di controllo spegne automaticamente l’apparecchio e l’accumulo viene riscaldato da una resistenza elettrica. Questo garantisce un funzionamento sicuro durante tutto l’anno. L’acqua contenuta nell’accumulo viene riscaldata a 60°C ad intervalli regolari al fine di prevenire la formazione del batterio della legionella. Se la pompa di calore è combinata con un impianto fotovoltaico, in caso di irraggiamento elevato, il valore massimo di temperatura dell’acqua calda può essere aumentato.

 Pompa di calore per riscaldamento

Il riscaldamento mediante pompa di calore è una tecnologia che si è evoluta nel tempo ed è ora pronta per essere utilizzata anche all’interno delle case.

Ha un grandissimo pregio che va ricordato fin da subito, e cioè che con la pompa di calore ci si riscalda in inverno, ma in estate si raffrescano gli ambienti senza dover installare anche un impianto di condizionamento. Il rumore generato è molto basso, paragonabile appunto a quello di un normale frigorifero.

 – Come funziona, in breve, la Pompa di Calore

Iniziamo chiarendo  un concetto fondamentale, e cioè che la pompa di calore non genera calore, ma lo trasferisce.

Per questa ragione non si può parlare di rendimento energetico,bensì di resa. Il suo principio di funzionamento è particolarmente affascinante, in quanto riesce a prelevare calore da aria, acqua o dal sottosuolo relativamente freddi, per portarlo dentro alle nostre case, riscaldandole. Viceversa può portare all’esterno il calore in eccesso nei locali interni.

 – Perché conviene la pompa di calore per riscaldamento?

L’energia elettrica utilizzata dalla pompa di calore non viene utilizzata per riscaldare l’aria o l’acqua, ma per sottrarre calore da fonti esterne. Va ricordato infatti che una superficie, per quanto fredda essa sia, contiene del calore e questo sistema riesce a prelevarlo e a sfruttarlo per riscaldare la casa, ma anche l’acqua sanitaria.

 – Varie tipologie di pompe di calore elettriche

La pompa di calore per riscaldamento può essere sostanzialmente di tre tipi:

  • aria-acqua
  • acqua-acqua
  • terra-acqua

Queste tre tipologie presentano costi e metodi di installazione differenti, che vanno studiati per capire quale sia il più conveniente, sulla base delle specifiche esigenze di riscaldamento di ogni famiglia.

Gli esperti CSA Energy indicheranno la migliore soluzione per la tua abitazione!